Carte prepagate per Minorenni: Quali sono le migliori del 2021

carte prepagate per minorenni hype

Se stai leggendo questa guida sulle migliori carte prepagate per minorenni, probabilmente sei un genitore che vuole dare la possibilità al proprio figlio di gestire i soldi in modo smart e in sicurezza direttamente dallo smartphone.

Prima di spiegarti le caratteristiche delle carte prepagate per minorenni, è necessario che tu sappia che possono essere attivare dai giovani con un'età compresa tra i 12 e i 18 anni.

Le carte prepagate per minorenni non sono poi così diverse da quelle normali per quanto concerne le funzionalità e i limiti.

Anch'esse lavorano sui circuiti Mastercard e VISA Electron.

La differenza sostanziale la si trova nella gestione del conto. La carta, pur essendo a nome del figlio minore, può essere gestita anche dal genitore che può quindi controllare gli acquisti e ricaricarla in pochi secondi.

Senza dilungarci troppo diamo un'occhiata alle migliori carte prepagate per minorenni.

MIGLIOR PREPAGATA 2021
Carta Hype Carta Hype
Gratis

Attiva la miglior carta prepagata in Italia che conta 1,4 milioni di utenti. Carta a costo zero e senza canone annuo! Scoprila ora!

Carta Tinaba Carta Tinaba
Gratis

Registrati ora e ricevi il 10% di cashback fino ad un massimo di 20€ per tutti gli acquisti effettuati con carta!

Carta Flowe Carta Flowe
Gratis

Apri il conto Flowe e fai almeno 10 acquisti con la Flowe Card entro il 30 novembre 2021: ottieni il 10% di cashback fino a un massimo di 50€ sotto forma di buono Amazon!

CONSIGLIATA
Carta Enel X Pay Carta Enel X Pay
1€ / mese (Gratis per 36 mesi)

La carta conto Enel X Pay offre delle commissioni incredibilmente basse sui pagamenti di bollettini, Mav, Rav e PagoPA. Dispone di funzioni smart avanzate e di un'app intuitiva e completa.

36 Mesi di CANONE GRATUITO con il Coupon XFREE2021

Carte prepagate per minorenni: come richiederle

Le carte prepagate per minorenni, come ormai la maggior parte delle carte prepagate, possono essere richieste direttamente online sul sito dell'Istituto bancario scelto.

Il minore può richiedere la carta prepagata eseguendo la procedura insieme al genitore, il quale dovrà effettuare la verifica dell'identità e la firma del contratto.

La procedura di registrazione è molto veloce e la documentazione richiesta è minima.

Una volta attivato il servizio potrai scegliere se richiedere la carta fisica o utilizzare solamente quella virtuale per gli acquisti online e per i pagamenti da smartphone.

Carte per minori: quanto costano

I costi di attivazione e gestione dipendono dall'istituto bancario scelto.

Sarai contento di sapere che in genere i costi di attivazione e gestione della carta prepagata per minori sono assolutamente bassi o assenti.

Naturalmente, prima di attivare la carta da te scelta, informati su quali sono i costi da sostenere per l'attivazione e per la gestione del conto.

Perché ogni adolescente dovrebbe averne una?

Intestare una carta prepagata a nome del proprio figlio è molto importante per un genitore.

Questo genere di carta, oltre ad essere utile per passare soldi in modo rapido e smart senza utilizzare contanti, è senza ombra di dubbio indispensabile se il proprio figlio fa un viaggio di istruzione o una gita scolastica in Italia o all'estero.

Pensaci bene, grazie a una semplice carta prepagata potrai passare facilmente soldi a tuo figlio anche se si trova in un altro paese.

Carte prepagate per minorenni: quali sono i limiti

In linea generale, le carte prepagate dedicate ai minori di 18 anni presentano funzioni assolutamente paragonabili a quelle delle normali carte pregate.

Ciononostante, la differenza sostanziale in genere riguarda i limiti di utilizzo.

In particolare, in questo genere di carte prepagate il plafond, ovvero l'importo limite del conto, è in genere decisamente più basso. Questo è necessario per contenere le spese del minorenne e per facilitare la gestione del conto al genitore.

Alcune volte si possono riscontrare limiti importanti anche per quanto concerne le ricariche e i prelievi massimi giornalieri.

Carte prepagate per figli adolescenti: cosa possono fare i genitori

I genitori hanno un ruolo di fondamentale importanza nell'utilizzo delle carte prepagate per minorenni. Senza la presenza di un genitore, o di un tutore legale, il ragazzo non può richiedere la sua carta prepagata.

Il genitore dovrà quindi seguire tutte le fasi della registrazione al servizio e della firma del contratto. Dovrà fornire i documenti personali e quelli del richiedente.

Il genitore, una volta attivata la carta, ha l'obbligo di monitorare le spese del proprio figlio. Potrà controllare il suo conto, vedere le transazioni effettuate e verificare il credito residuo.

Tutto ciò è assolutamente necessario per evitare che il proprio figlio effettui acquisti sbagliati o faccia spese eccessive. Naturalmente, il minore imparerà a gestire il denaro e comprenderà il valore dei soldi.

Il genitore ha un ruolo fondamentale anche per quanto concerne la ricarica della carta prepagata.

Il ragazzo può ricaricare la carta presso i centri autorizzati solo ed esclusivamente con la presenza del genitore, che è il titolare effettivo della carta fino al raggiungimento della maggiore età.

Carte prepagate per minorenni: come ricaricarle

Il metodo di ricarica delle carte prepagate per minorenni cambia in base all'istituto bancario scelto.

La maggior parte delle carte prepagate possono essere ricaricate presso sedi fisiche, come ad esempio tabacchini e banche.

Il metodo migliore per il genitore per ricaricare la carta prepagata del proprio figlio è attraverso l'invio di un bonifico bancario.

Le migliori carte prepagate per minorenni, infatti, dispongono tutte di un IBAN che permette di inviare e ricevere soldi da altri conti bancari.

Se il genitore utilizza una carta prepagata dello stesso istituto bancario del proprio figlio, può inviargli soldi all'istante senza alcun costo.

Carte prepagate per minorenni: utilizzo all'estero

Nell'utilizzo all'estero le carte prepagate per minori non hanno nulla da invidiare alle comuni carte.

Al contrario di quel che si possa pensare, le carte prepagate per minori sono ottime per viaggiare grazie alle commissioni incredibilmente basse.

In linea generale, la maggior parte delle carte prepagate per minori hanno delle commissioni comprese tra lo 0% e il 3% sugli acquisti e sui prelievi in valuta estera.

Assolutamente da non sottovalutare la possibilità per il genitore di inviare in pochi secondi soldi al proprio figlio anche se si trova in vacanza fuori dall'Italia per un viaggio di istruzione.

Carte per minori: si può prelevare denaro?

Le carte prepagate per minori, essendo a tutti gli effetti delle vere e proprie carte prepagate, permettono il prelievo di denaro.

Puoi effettuare prelievi con le carte prepagate presso qualunque ATM del mondo.

Alcune carte prepagate per minori non hanno alcuna commissione sui prelievi in Euro presso qualunque ATM.

All'estero si può quindi prelevare tranquillamente in valuta estera e le commissioni sono decisamente basse.

Carte prepagate per minorenni: modalità di addebito

Le carte prepagate per minori, hanno una modalità di addebito identica a quella delle carte di debito.

Ad ogni acquisto da parte del ragazzo, i soldi vengono scalati immediatamente dal saldo della carta.

Di conseguenza, se il ragazzo effettua un acquisto e la somma da pagare è maggiore del credito nella carta prepagata, la transazione non andrà a buon fine.

Carte prepagate per minorenni: come effettuare pagamenti

Grazie alla tecnologia contactless i pagamenti nei negozi sono semplici e rapidi. Per effettuare i pagamenti è necessario avvicinare la carta al pos del negozio.

Le carte prepagate per minorenni hanno una caratteristica assolutamente utile: sono compatibili con Google Pay e Apple Pay.

Che vantaggi si ha grazie a questi metodi di pagamento smart?

Grazie ai pagamenti da smartphone, il ragazzo può uscire ed effettuare acquisti senza doversi portare dietro la carta e quindi rischiare di perderla.

Ti informo che, per spese fino a 50 euro, non è richiesto l’inserimento dell’impronta digitale o del pin, esattamente come avviene con tutte le carte contactless.

Carte prepagate per minorenni: gestione del conto

Le carte prepagate per minorenni hanno incredibili vantaggi anche per quanto concerne la facilità di gestione del conto.

Grazie alle comode app per smartphone Android e IOS, potrai tenere sempre sott’occhio le tue transazioni, potrai effettuare pagamenti in pochi secondi e potrai mettere in pausa la tua carta con un click.

Una interessante funzione presente in queste carte prepagate è la possibilità di scambiarsi soldi tra amici che possiedono la stessa carta in modo istantaneo.

n26 banner

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
blank

FINO A 25€ IN REGALO

CODICE SCONTO: SUPER
Si applicano Termini e condizioni
close-link
Ricevi 1 anno di Amazon Prime GRATIS con N26
1 anno di Amazon Prime GRATIS con N26